PASTICCINI DI PASTA DI MANDORLE

martedì 22 gennaio 2008

Questi era davvero da tanto tempo che volevo farli, ma non ho mai trovato la ricetta giusta e il momento giusto. Poi un giorno finalmente mi sono decisa e mettendo assieme qualche ricetta ho sperimentato. Quella che riporto è quindi l'unione di più ricette che ho trovato qua e là e nel complesso sono stata contenta del risultato, non molto di quello estetico, ma del sapore sì!




Ingredienti:

500 g di mandorle (io ho usato quelle già pelate)
500 g di zucchero semolato
circa 3 o 4 albumi d'uovo
1 cucchiaio di acqua di fiori di arancio oppure 1 fialetta di essenza di vaniglia

Sminuzzare le mandorle insieme allo zucchero in un mixer potente o in un macinacaffè, fino ad ottenere una farina fine. 
Mettere in una ciotola e aggiungere l'albume: questo va aggiunto poco per volta perché il quantitativo necessario dipende dalla grandezza delle uova: non si deve esagerare per evitare di ottenere un impasto molliccio destinato a sformarsi completamente durante la cottura.
L'impasto deve risultare leggermente duro ma lavorabile. Aggiungere infine l'aroma di vaniglia o l'acqua di fiori  d'arancio.

Riempire quindi una tasca per dolci (bagnata e strizzata per facilitare l'operazione) e ricavare dei pasticcini spremendo l'impasto direttamente sulla placca ricoperta di carta da forno.
Io ho usato la sparabiscotti col beccuccio largo, perché la prima volta ho fatto una fatica indescrivibile con la sacca da pasticcere. 
Decorare quindi a piacere con frutta candita o frutta secca o con chicchi di caffè. 

Fare asciugare i dolcetti per una notte (almeno 10 ore), dopo di che infornarli a 200 °C, per circa 10 minuti: devono essere appena coloriti e ancora morbidi. Fare raffreddare su una griglia e conservarli chiusi ermeticamente affinché si mantengano morbidi.



4 commenti:

giu&cat ha detto...

Complimenti sono bellissimi! Hai avuto difficoltà nel "sparare" i biscotti? Si sono staccati facilmente dallo sparabiscotti? Cat

( ^^)/ ha detto...

Ciao e ben trovata! Ti ringrazio dei complimenti, mi fanno molto piacere visto che sono una "novizia" in cucina!
La prima volta che li ho fatti devo dire che usando la sac à poche ho fatto davvero fatica, ma penso che in quel caso per timore di farli troppo morbidi avessi esagerato al contrario!
La seconda volta (quella delle foto) ho mantenuto l'impasto un pochino più morbido e usando la sparabiscotti sono andata davvero bene, senza fatica ed è stato anche rapido!

Ciao by 0_0Tina

adina ha detto...

caspiterina, che belli che ti son venuti!!! carino il tuo blog.. ci ero già passata, e anche oggi confermo l'apprezzamento. :-)

( ^^)/ ha detto...

Wow, grazie adina! Detto da te che hai un blog stupendo e da giu&cat... bhè potrei rischiare di crederci!!Ahahaha! ; )

Ti ringrazio infinitamente spero di vederti ancora da queste parti! Sicuramente da te sì! ^_^ Anzi volevo farti i complimenti per i tuoi crackers friabili mi ispirano un sacco! Lo ribadirò anche sul tuo blog!

Ciao 0_0Tina

Blog Widget by LinkWithin