QUALCHE DOLCE?

giovedì 15 maggio 2008

Domenica mattina, giornata stupenda di sole, che ti viene in mente di fare? Una bella passeggiata al mare? Al parco? Due chiacchiere davanti ad un buon caffè e a qualche dolcetto? Macché, "oggi mi sento ispirata a dolcificare!" Tutto il giorno in casa per fare una torta da portare la sera a casa di ospiti, una torta per i colleghi e per il compagno che se no si lamenta "a loro sì, a me no" e poi è la festa della mamma! Perché non fare qualcosa anche per lei? Il fratello di sicuro apprezzerà (diciamocelo che giova di più a mio fratello che io porti dei dolci da quelle parti!)

Così ho sfornato questa:


Ho refrigerato questa:


questi:


e queste:



Ma andiamo per ordine.

La prima è una crostata di fragole con crema alla vaniglia. L'idea l'ho presa da qui

Ingredienti:

200 g di farina 00

50 g di maizena

150 g di burro

250 g di zucchero

5 tuorli
scorza di 1 limone non trattato

1 pizzico di sale

50 g di cioccolato bianco
1 cucchiaio di latte

100 g di latte intero

mezzo baccello di vaniglia
1 pizzico di sale

4 1/2 fogli di colla di pesce

2 cucchiai di rum

150 g di panna
500 g di fragole

panna montata per guarnire



Procedimento per la frolla:

200 g di farina 00
50 g di maizena

150 g di burro

100 g di zucchero
2 tuorli
buccia di limone
pizzico di sale
50 g di cioccolato bianco

1 cucchiaio di latte

In una ciotola versare la farina e la maizena setacciate, il burro tagliato a quadretti e manipolare i due ingredienti fino ad ottenere delle grosse briciole.
Aggiungere lo zucchero, i tuorli, il sale e la buccia di limone. Lavorare brevemente fino a formare un panetto di pasta da avvolgere nella pellicola per alimenti: lasciar riposare in frigorifero per almeno mezz'ora.

Imburrare ed infarinare uno stampo a cerniera mobile da 24 cm di diametro.
Stendere la frolla tenendo i bordi alti, bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta e cuocere in bianco a 180°C per 20 minuti con i pesetti all'interno, poi cuocere ancora per 5 minuti senza pesetti. Lasciar raffreddare il guscio di frolla, pennellare il fondo con il cioccolato bianco fuso con un cucchiaio di latte a bagnomaria.

Procedimento per la gelatina di fragole:


250 g di fragole

100 g di zucchero
1 cucchiaio di rum

2 ½ fogli di colla di pesce

Ammollare la gelatina in acqua fredda per una decina di minuti.
Frullare le fragole e lo zucchero, passare attraverso un setaccio a maglie fitte, profumare con il rum. Scaldare il passato di fragole, unire fuori dal fuoco la colla di pesce ben strizzata e lasciar raffreddare.


Procedimento per la crema:  

100 g di latte intero

mezzo baccello di vaniglia

3 tuorli

pizzico di sale

50 g di zucchero

2 fogli di colla di pesce

1 cucchiaio di rum

150 g di panna

250 g di fragole

Ammollare la colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti.
Scaldare il latte con il baccello di vaniglia tagliato in due verticalmente.
Battere i tuorli con un pizzico di sale e lo zucchero, versare a filo il latte caldo e far cuocere, a fiamma debolissima, finché la crema velerà il cucchiaio. Filtrare e versare in una terrina. Aggiungere la colla di pesce mescolando bene, profumare con il cucchiaio di liquore e far raffreddare.
Montare la panna e unirla al composto freddo, aiutandosi con un cucchiaio di legno con movimenti dall'alto verso il basso per non smontare la preparazione. Tenere in frigo.

Prendere ora il guscio di frolla, ricoprire il fondo di fragole a pezzi, versare sopra la crema alla vaniglia, ben fredda. Mettere in frigo per mezz’ora. Coprire con la gelatina di fragole semi-liquida, rimettere in frigo per una quindicina di minuti. Quando la gelatina sarà ben solida guarnire con ciuffi di panna montata.



La seconda invece è il
cheese cake di Tulip. Una vera goduria e ovviamente una vera bomba calorica! Che ho fatto anche in versione mini, negli stampi da muffin.

Ingredienti:
200 g di biscotti digestive

120 g di biscotti secchi tipo oro Saiwa

100 g di burro

580 g di philadelfia

250 g di panna montata

300 g di latte condensato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

4,5 fogli di colla di pesce


Per la decorazione


400 g di fragole

250 g di zucchero

1 foglio di gelatina


Procedimento:


Rivestire il fondo di una tortiera a cerniera mobile da 26 cm di diametro e il fondo delle formine per i mini dolcetti (io ho usato gli stampi da muffin, quindi i pirottini). Sbriciolare i biscotti con il robot, sciogliere il burro, unire il tutto mescolando con un cucchiaio e versare il composto sul fondo della tortiera e degli stampi compattando bene. Mettere in freezer mentre si prepara la crema.
Ammollare in acqua fredda la gelatina per dieci minuti.
In una ciotola capiente lavorare il philadelphia con le fruste, quindi aggiungere l'estratto di vaniglia, il latte condensato e la panna montata ed amalgamare il tutto.
Sciogliere la gelatina ammollata in poco latte leggermente scaldato, quindi unire poco alla volta al restante composto mescolando con la frusta.
Riprendere tortiera e stampini e versare il composto sullo strato di biscotti, mettere in frezeer e preparare la salsa di fragole. Mettere in un tegamino le fragole pulite, con lo zucchero e cuocere a fuoco basso, senza toccare troppo, fino a che non cominciano a sfaldarsi. Quindi aggiungere un foglio di gelatina ammollato in acqua fredda, e lasciare raffreddare in un bagnomaria freddo.
A questo punto riprendere la tortiera e stampini e versarci sopra la salsa di fragole.

Rimettere in frigo per tutta la notte.



Le ultime sono delle tartellette con crema di ricotta speziata: l'idea viene da Sale & Pepe ma ho modificato un po' la crema.
Per la frolla ho usato quello che mi è avanzato dalla crostata di fragole con crema alla vaniglia.


Ingredienti per la crema:


200gr di ricotta

100gr di zucchero semolato

1 dl di panna fresca da montare

2 cucchiai di
sciroppo di arance speziato
fragole per decorare o altro

Lavorare la ricotta con lo zucchero semolato, il succo e mescolare. Montate la panna e amalgamarla alla crema di ricotta. Riempire le tartellette e decorarle con i ciuffetti di fragole.


Come se non fosse bastato, il giorno successivo ho dovuto replicare il cheese cake tanto è stato divorato con gusto!
Davvero consigliatissimo e veloce da fare! Ecco il secondo che con gran felicità mia e degli altri è venuta anche meglio, se possibile! In questa seconda versione ho usato la gelatina di fragole della crostata.



E dopo questa sfilza di dolci vi lascio per una settimana circa perché vado un po' in ferie.
Ci vediamo presto baci a tutti

0_0Tina

22 commenti:

graziella ha detto...

Ma ti è preso un vero e proprio raptus-dolce!
Uno più buono dell'altro!
Buona vacanza!
Mi raccomando torna presto che dobbiamo metterci d'accordo per il 7!
Un abbraccio!

( ^^)/ ha detto...

Ciao Graziella. Ok allora appena torno mi metto in contatto.
Il raptus mi sarà venuto perché non potendoli mangiare.... almeno li ho fatti, anche se un assaggino della crostata e del cheese cake c'è scappato, altrimenti come si fa a sapere se tutto è a posto?!

0_0Tina

Lilith strega del tè ha detto...

Non ho parole, dico sul serio....che bel parto che hai fatto!!!!!

Baol ha detto...

Ma che spettacolo!!!!

caravaggio ha detto...

voglia di dolci eh? buon fine settimana

tamakatsura ha detto...

Che piacere per gli occhi, oltre che per il palato! Mi sono sentita ingrassare solo a guardarli. Ma dato che mi è anche venuta l'acquolina in bocca, va bene così...

unika ha detto...

sono bellissimi questi dolci...ho preso 10 kg a vederli:-)
Annamaria

marjlet ha detto...

mamma mia quanti dolci:) sembrano tutti buonissimi!

Claud ha detto...

Sono belli! Quelli spiralati sono buffissimi!

Polinnia ha detto...

accipicchia che spettacolo!!! bravissima!!

CuocaPrecaria ha detto...

Ehi ma quando torni dalle ferie?
Mi mancano i tuoi commenti!
;-)

CuocaPrecaria ha detto...

Ehi ma quando torni dalle ferie?
Mi mancano i tuoi commenti!
;-)

Ely ha detto...

ma che meravigliose dolcezza hai preparato una più bella di quell'altra brava!!!! baci Ely

Sere ha detto...

Quante idee golose!!
sei stata bravissima!
CIAO! ^_^

marcella candido cianchetti ha detto...

viene benissimo anche come ho indicato io senza gelatiera ho appena postato buona domenica

( ^^)/ ha detto...

@Lilith: grazie 1000!

@Baol: è quello che hanno detto chi ha assaggiato le varie dolcezze!

@Tamakatsura: pensa a me che non ho potuto resistere dall'assaggiare la crema mentre preparavo!

@Unika: fortuna che i kili virtuali si perdono in fretta!
; )

@Marjlet: avevo davvero tanta voglia di fare dei dolci. Non ne facevo da troppo tempo.

@Claud: davvero? Allora la prossima volta ne farò di più spiralati!! : ) Le decorazioni non sono molto curate, era troppo tardi quando le ho fatte!

@Polinnia: grazie!

@Cuocaprecaria: arrivo da te! Ahahaha!

@Ely: ciao e grazie!

@Ciao Sere grazie mille! Ma grazie anche a Tulip e a la belle auberge che mi hanno ispirata.

A tutti coloro che sono passati di qui un grazie e a prestissimo!

0_0Tina

( ^^)/ ha detto...

Ciao Marcella, ci credo e lo proverò senz'altro. Vengo subito a curiosare dalle tue parti. Buona domenica!

0_0Tina

Viviana ha detto...

una tempesta di dolciiiii!!
compliemntiiii sono uno + bello dell'altrooo!!
divertita in giro??
bentornataaa!!

( ^^)/ ha detto...

Ciao Viviiii! Hai visto che partus da dolci che mi è venuto!?

Sì grazie mi sono divertita, anche se con tutti quei giri in giro, anziché riposarmi mi sono stancata di più!!!

Ciao 0_0Tina

mariad ha detto...

slurp!!!
mi sembra tutto ottimo. Con la gelatina non sono mai stata brava, cmq tento qlcsa poi ti faccio sapere
buona vacanza
:))

Arietta ha detto...

ammazza! che tripudio di dolci alla fragola! non saprei quale scegliere...ma quelle crostatine in fondo mi fanno l'occhiolino :D

( ^^)/ ha detto...

@Mariad ciao! Allora provato qualcosa?

@Arietta, sono tutti talmente buoni che non ho potuto fare a meno di provarli tutti! Se vuoi fare qualcosa di rapido ti consiglio il cheese cake, tutto il resto è un po' più impegnativo, ma nulla di complicato!

Ciao 0_0Tina

Blog Widget by LinkWithin