TORTA DI COMPLEANNO E SALUTI

sabato 22 agosto 2009

E' tanto, troppo tempo che non scrivo qualcosa sul mio blog. Poverino l'ho abbandonato! Qualcuno si è preoccupato, scrivendomi e chiedendomi che fine abbia fatto: grazie per l'interessamento. Non è successo nulla di grave, semplicemente certe passioni vanno e vengono, il tempo a disposizione a volte viene dedicato ad una cosa e a volte ad altre. Mi sono dedicata ad altro; inoltre la mia perenne dieta non mi permette di cucinare qualcosa di degno d'essere pubblicato!^__^
Il food blog è senza dubbio impegnativo, soprattutto quando si tratta di fare foto al piatto terminato, ma non si ha molto tempo a disposizione!
Pubblicare ricette senza che siano accompagnate da foto almeno un pochino studiate non mi va.
Può essere che il desiderio di dedicarmi più assiduamente al blog torni a galla più forte di prima e che il tempo a disposizione sia di nuovo adeguato. Nel frattempo spero di non spegnere completamente questo mio spazio, ma di postare ogni tanto qualche ricetta per mantenerlo in vita.


Lo scorso anno avevo postato la foto della mia torta di compleanno, dando solo la ricetta del pandispagna, senza mai scrivere come l'avevo farcita.


Quest'anno ho riproposto lo stesso tipo di torta, ma andrò a scrivere come l'ho preparata.


Il giorno precedente si prepara il pandispagna e lo si lascia riposare almeno tutta la notte avvolto in un canovaccio pulito.






Per prima cosa ho preparato la crema, dalla quale ricavo anche la bagna per il pandispagna.


Crema pasticcera, ingredienti:


- 750 ml di latte fresco intero
- 5 tuorli d'uovo
- 60 gr di fecola
- 150 gr di zucchero
- scorza di 1 limone
- 250 ml di panna fresca 

1. In una terrina unire tuorli e zucchero e lavorarli con il frullatore elettrico fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro.


2. Nel frattempo scaldare il latte, al quale si aggiunge la scorza grattugiata del limone. Spegnere il fuoco poco prima del bollore.


3. Aggiungere, molto lentamente, il latte caldo al composto di uova e zucchero, mescolando bene.


4. Aggiungere la fecola fatta cadere a pioggia da un setaccio ed amalgamarla bene.


5. Mettere il composto sul fuoco, senza mai farlo bollire, mescolando continuativamente per evitare che attacchi.

6. Quando comincia ad addensare, spegnere il fuoco e farla raffreddare.

7. Quando la crema sarà fredda, aggiungere la panna montata, incorporandola delicatamente.


Bagna, ingredienti:


- una parte della crema pasticcera
- latte fresco
- 2 cucchiai di farina di cocco

1. Prima che la crema sia fredda e densa, mettere da parte quanche cucchiaio, aggiungere un po' di latte freddo e mescolare, fino a rendere la crema fluida. Se vi piace potete mettere due bei cucchiai di farina di cocco. Questo fungerà da bagna per il pandispagna. Prepararne una quantità sufficiente a bagnare tutto il pandispagna, circa 250-300 ml.


Composizione della torta:


1. Tagliare a strati il pandispagna (1 o 2 a seconda dello spessore) e versare delicatamente ed in maniera omogenea gli strati con la bagna.
Il pandispagna è bene che sia ben bagnato, soprattutto se la torta va mangiata la sera stessa. Se non fosse sufficiente la quantità tenuta da parte, si può bagnare anche con solo un po' di latte. Attenzione però a non esagerare, o si rischia che la torta alla fine non sia sufficientemente compatta e si rompa.

2. Mettere uno strato di crema sul fondo della torta, coprire con il disco di pandispagna e ricoprire tutta la torta con la crema, stendendola delicatamente con la spatola.


3. Mettere la torta in frigorifero in modo che la crema si addensi ulteriormente. Nel frattempo preparare la frutta per le decorazioni. Usare la frutta che più piace e tagliarla come si preferisce.
Io ho usato: ananas, pere, susine, banane, pesche, fragole, more, ribes, uva nera e bianca, kiwi.


4. Quando la frutta è pronta, usare tutta la fantasia che si ha per guarnire la torta a piacere.

5. Infine, per mantenere la frutta bella, evitando che annerisca e appassisca, lucidare tutta la frutta con la apposita gelatina.

6. Riporre la torta in frigorifero fino al momento di servire.


7 commenti:

graziella ha detto...

Bentornata!!!!
Con questo trionfo di colori,il tuo ritorno a davvero gioioso e non poteva che essere così!

A presto!

fantasie ha detto...

Bella, coloratissima, profumatissima questa torta di compleanno... semplicemente grandiosa!

Valentina ha detto...

Questa torta è a dir poco ME RA VI GLIO SA!!! Ciao ciao

Elena ha detto...

Auguri Tina! Proprio la settimana scorsa ero tornata sul tuo blog cercando nuovamente la ricetta del couscous di verdure, e mi ero stupita di vederlo non più aggiornato! Del resto è vero, va sempre così, e le cose è meglio farle bene e con gusto, non per forza! Un bacio
Elena

Susina strega del tè ha detto...

Ciao!!!! felicissima di rileggerti e con quel popò di capolavoro!! Spero ti torni presto la voglia di spignattare, io ti aspetto!!! ^^

Giuliana ha detto...

Ciao Tina
Mi sono lustrata gli occhi davanti a questa meraviglia *__*

Guarda un po' cos'hanno messo sul mercato in Giappone...
http://newsgiappone.splinder.com/post/21000568/

Giuli

Momotina ha detto...

@ Graziella: ti ringrazio tantissimo! Sono felice di risentirti!

@ fantasie: grazie, mi fa piacere conoscerti!

@ Valentina: ciao mia omonima! Faccio un giro sul tuo blog! Grazie!

@ Elena: ciao! Purtroppo non si ha sempre il tempo da dedicare a tutto e tutti. Ma è bello ogni tanto tornare.

@ Susina: ^__^, mi sei mancata. Ora torno a sbirciare anche il tuo blog sempre pieno di meraviglie!

@ Giuli: ^__^ Ma che carina la macchinetta per fare i ravioli cinesi!! Ahahah, sono pazzi 'sti giapponesi, ma ingegnosissimi!

Blog Widget by LinkWithin